Workshop tra giornalismo e documentazione audio

Anche quest’anno, il festival “LUCCA VISIONI. Teatro e contaminazioni” (18-26 Novembre 2022) organizzato da MAT- Movimenti Artistici Trasversali in collaborazione con il Teatro del Giglio, porta una particolare attenzione ai giovani. Per questa ragione, nei mesi precedenti al festival, propone “Professione Reporter di Teatro”, un progetto di audience engagement, ma soprattutto un laboratorio, rivolto a ragazze e ragazzi tra i 17 e i 25 anni.

“Professione Reporter di Teatro” ha come obiettivo quello di avvicinarsi alla generazione Z per indagare il suo rapporto con la cultura, e le arti performative in particolare, sia sul territorio che online. Il laboratorio intente stimolare i partecipanti ad interagire con i loro pari per comprenderne i bisogni ed i desideri, arrivando a riflettere insieme su proposte concrete volte ad ampliare in modo trasversale il pubblico degli eventi culturali. L’elaborato finale in forma di documentazione audio verrà presentato al pubblico in occasione di Lucca Visioni.

Il progetto si avvale della preziosa collaborazione di Lucca Creative Hub, che da anni promuove l’interazione tra i giovani e la comunità, coinvolgendoli in progetti in ambito culturale, educativo e urbano, attraverso processi di azione locale partecipata.

Il progetto si svilupperà in 5 fasi:

1) Settembre: raccolta adesioni per formare un gruppo di ragazze e ragazzi tra i 17 e i 25 anni. I partecipanti saranno accompagnati nell’elaborazione di un’intervista da rivolgere ai loro coetanei.

Deadline iscrizioni: 7 ottobre 2022.

2) Ottobre: i partecipanti svolgeranno 3 incontri formativi: due volti a elaborare e strutturare le interviste da un punto di vista dei contenuti; uno più tecnico, per imparare ad usare gli strumenti necessari a raccogliere le interviste (registrazione, montaggio ed esportazione).

3) Ottobre-novembre: i partecipanti realizzeranno le interviste (almeno 5 a testa) in modo libero e autonomo, raccolte tra i loro coetanei. Sarà organizzato un incontro all’inizio di novembre per seguire e monitorare il lavoro dei ragazzi.

4) Novembre: subito prima del festival, saranno organizzati due incontri con Giacomo Vezzani (sound designer e compositore) in cui i partecipanti andranno a editare e montare il materiale audio raccolto, creando un vero e proprio documentario sonoro, in modo da rendere fruibile il loro lavoro al pubblico.

5) Durante il festival: i partecipanti potranno continuare a svolgere interviste al pubblico della loro generazione.


I partecipanti al workshop beneficeranno di prezzi agevolati per gli spettacoli di LUCCAVISIONI.

Per maggiori informazioni: info@luccacreativehub.org

Ce l’avete chiesto e l’abbiamo fatto! Avete ancora una settimana per inviarci la vostra idea progettuale compilando questo FORM.
Vi ricordiamo che potete scriverci via email a info@luccacreativehub.org o su whatsapp al ‭349 8478184 per qualunque dubbio.
Reading, incontri con testimonial, performance artistiche, laboratori e chi più ne ha più ne metta..

Aspettiamo le vostre proposte!

UPDATE! NUOVA SCADENZA 7 luglio!

L’avviso ha lo scopo di promuovere la capacità progettuale e creativa dei giovani del territorio attraverso un laboratorio di innovazione sociale (Ago-lab) e l’erogazione di contributi per la realizzazione di progetti (eventi culturali, workshop, ecc..) che saranno ospitati negli spazi del  Centro Culturale Agorà nel mese di ottobre 2022.  

É  promosso dalle associazioni Lucca Creative Hub, in partenariato con Giardini del Futuro, Comitato provinciale AICS Lucca, S.O.F.A. Shared Office for the Arts, CNGEI Sezione Scout Mediavalle Piana Lucchese, la cooperativa C.T.C.Di.Re. e il Comune di Lucca (Centro Culturale Agorà).

É realizzato a valere sul bando “Siete Presente. Con i giovani per ripartire” promosso da Cesvot e finanziato da Regione Toscana – Giovanisì in accordo con il Dipartimento per le Politiche Giovanili e il Servizio Civile Universale, con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca e della Fondazione Banca del Monte.

L’avviso intende selezionare almeno 4 idee progettuali innovative e supportarne la realizzazione attraverso:

  • OBIETTIVI
  1. la partecipazione a un laboratorio di co-progettazione e innovazione sociale dove potranno sviluppare e far crescere la propria idea;
  2. un contributo economico.
  • TEMI

L’avviso finanzia micro progetti (eventi culturali, workshop, ecc..) che si pongono preferibilmente quali obiettivi: 

  • la promozione della cultura e delle arti (arte figurativa, musica, cinema, teatro, ecc); 
  • la sensibilizzazione verso tematiche e comportamenti ambientali e la diffusione di comportamenti sostenibili;
  • la realizzazione di una città più a misura di giovani tramite la creazione di servizi e nuove opportunità.
  • la promozione dei diritti umani e sociali (incluso il diritto al lavoro, alla casa..) e delle pari opportunità per tutti e tutte.

Sarà possibile candidarsi alla realizzazione di attività trasversali di comunicazione – in particolare copy-writing, storytelling e blog editing – con il supporto di un’esperta di Lucca Creative Hub e AICS Lucca. Il laboratorio può essere frequentato sia se si presentano idee progettuali, sia come laboratorio a sé stante.

  • A CHI SI RIVOLGE

Il percorso si rivolge a giovani tra 16 e 30 anni di ogni sesso, singoli o, preferibilmente, in gruppo.

I gruppi devono essere composti a maggioranza da giovani, ma possono includere anche soggetti di età diverse.  

Possono partecipare studenti, giovani occupati, non occupati o in cerca di lavoro, innovatori e facilitatori di iniziative sociali, volontari o liberi professionisti, residenti nel territorio italiano interessati a realizzare progetti di innovazione sociale presso il Centro Civico Agorà. 

  • RISORSE

Il budget complessivo per tutti i progetti è di 3500 euro (indicativamente 900 euro a progetto, ma il budget potrà variare a seconda della richiesta degli altri progetti fino a un max di 1200 euro).

In caso di mancato completamento del percorso, ai giovani selezionati non sarà erogato alcun premio.

Qualora, per ragioni dipendenti dalla volontà dei giovani selezionati, il progetto non venga realizzato nei termini – fatte salve le eccezioni sopra richiamate – l’Associazione si riserva di rivalersi totalmente o parzialmente su quanto già corrisposto.

  • FASI e TEMPI

10 giugno / 30 giugno – invio candidatura: i giovani interessati a partecipare al laboratorio di innovazione sociale e a sviluppare io microprogetti (laboratori, eventi culturali, seminari, ecc..) all’interno del Centro Culturale Agorà dovranno far pervenire la propria iscrizione entro il 30 giugno.

2 luglio – esiti selezione: gli esiti della selezione saranno pubblicati sul sito www.luccacreativehub.org.

5 luglio / 25 settembre – laboratori di coprogettazione e perfezionamento delle idee progettuali, accompagnati da tutor ed esperti di innovazione sociale (n. 5 incontri):  durante gli incontri verranno utilizzate metodologie di scambio orizzontale, per favorire conoscenza reciproca, trasferimento di competenze e nuove collaborazioni. Le idee progettuali verranno accompagnate, all’interno di un percorso di co-design, alla realizzazione del progetto/evento immaginato.

30 settembre / 9 ottobre – realizzazione degli eventi. Gli eventi potranno realizzarsi in tutti gli spazi aperti del piano terra del Centro Civico Agorà, nell’auditorium e nella sede di Lucca Creative Hub APS. Potranno essere valutate nuove date, se strettamente necessario ai fini progettuali.

  • MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE

I giovani interessati dovranno inviare la propria candidatura, individuale o di gruppo, compilando la domanda di partecipazione al presente LINK.

Nella domanda dovranno essere inseriti:

  • presentazione sintetica di ciascun partecipante (max 2000 caratteri per ognuno);
  • breve descrizione dei motivi che spingono a partecipare al percorso;
  • descrizione dell’evento che potrà essere sviluppato durante i laboratori di co-progettazione e accompagnamento.

Precisare se ci si candida per seguire il laboratorio di copying e blog editing. Sarà possibile candidarsi al solo laboratorio o alla realizzazione del progetto, seguendo anche la parte di copying. Il laboratorio accoglierà max 10 persone.

Sarà valutata positivamente l’invio di una vostra presentazione aggiuntiva realizzata con un video, una presentazione, delle immagini. In questo caso potete inviare la presentazione a: info@luccacreativehub.org, sempre entro la data di scadenza.

  • SCADENZA

La domanda di partecipazione dovrà pervenire entro e non oltre le 24:00 del 7 luglio 2022.

  • VALUTAZIONE e SELEZIONE DELLE IDEE

Saranno selezionati i progetti che mostreranno di aver interpretato in modo originale lo spunto del progetto, una forte motivazione alla partecipazione e presenteranno un’idea progettuale innovativa, fino al raggiungimento del budget previsto. Saranno privilegiati i gruppi di lavoro, in particolare con competenze eterogenee.

I giovani fino a 25 anni potranno presentare la propria domanda insieme a un adulto di riferimento a propria scelta (insegnante, educatore, amico, ecc..).

Griglia dei criteri di valutazione

CriteriPunteggio
a) Motivazione nel partecipare al percorsoMax 10 punti
b) Presenza di un team di giovani Max 5 punti
c) Composizione del team e adeguatezza delle competenze per sviluppare l’idea progettualeMax 3 punti
d) Chiarezza nella descrizione dell’idea progettuale Max 10 punti
d) Innovazione dell’idea progettuale presentata rispetto agli eventi attualmente presenti all’Agorà Max 5 punti
e) Adeguatezza dell’idea rispetto al budget massimo complessivo ipotizzatoMax 3 punti
f) eventuale capacità di raccogliere finanziamenti aggiuntivi per la propria ideaMax 3 punti

Gli esiti della valutazione saranno comunicati agli interessati entro il 9 luglio, tramite e-mail, agli indirizzi indicati nella domanda di partecipazione. I risultati saranno altresì pubblicati sul sito www.luccacreativehub.org e sulle pagine social dei partner di progetto.

I partner di progetto si riservano di scorrere la graduatoria in caso di rinuncia da parte dei selezionati.

  • NOTE

Per accedere al finanziamento i partecipanti saranno tenuti a partecipare al  75% delle attività laboratoriali.

La partecipazione al laboratorio comporta l’accettazione di tutte le clausole e condizioni di cui al presente avviso.

  • INFO e CONTATTI

info@luccacreativehub.org

Watsapp o tel: Nora: 3498478184

Facebook: @luccacreativehub

Instagram: luccacreativehub

  • PRIVACY e TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI

Ai sensi del decreto legislativo 196/2003 e dell’art. 13 GDPR (Regolamento UE 2016/679) i dati personali forniti dai partecipanti verranno trattati esclusivamente con riferimento al progetto “Ago-Lab” per il quale hanno presentato la documentazione.

I partner si riservano il diritto di utilizzare il materiale grafico e fotografico raccolto durante la realizzazione del laboratorio e degli eventi per l’attività di comunicazione e promozione del progetto.

Scarica il bando completo:

Sei un giovane o fai parte di un gruppo di giovani tra i 18 e i 30 anni e hai un’idea per organizzare un evento, un progetto, un workshop negli spazi del Centro Civico Agorà?

Stiamo cercando te! Continua a seguirci, presto pubblicheremo il Bando al quale potrai partecipare per trasformare in realtà la tua/vostra idea. Lo scopo è rendere il Centro Civico Agorà sempre più un luogo vivace, di incontro e di scambio per tutta la città di Lucca.

Si è chiuso oggi il percorso Generazioni a confronto.. che puntava a creare uno scambio intergenerazionale tra giovani e anziani e identificare progetti perché rispondessero ai bisogni del territorio creando nuove opportunità di relazione e comunità tra giovani ed over 65 del territorio.

Qui potete scaricare la storia del progetto, mentre sotto trovate i video delle testimonianze di chi vi ha partecipato.. Grazie di cuore a tutti quelli che vi hanno preso parte!

Anna Romani racconta il laboratorio “Non è mai troppo tardi”
Martina Anzilotti e Samuele Spinella raccontano i laboratori digitali “Entriamo in Contatto”

Tra le pratiche innovative di educazione ambientale e partecipazione sociale presentate nel volume edito da Sperling ci siamo anche noi!

Un capitolo è dedicato al modello Start Park sperimentato a Lucca per la coprogettazione del Parco del Valgimigli…ci sono anche le foto!

Grazie alle colleghe e ai colleghi di Iridra e Codesign Toscana per questo contributo e per averci coinvolto.

Qui il link all’articolo.

La nostra Nora Orlandini e una delegazione dei ragazzi che hanno partecipato al bando “Generazioni a confronto” sono in questi giorni a Matera per partecipare all’evento “Shake Up Your City”, l’incontro nazionale dei progetti di innovazione sociale giovanile all’interno del progetto “Sinergie”.

Un’occasione per confrontarsi, raccontare e fare rete con altri progetti che vogliono rendere i giovani protagonisti di cambiamenti a favore dell’intera comunità!

E’ online la Playlist REUSEMED sul canale Youtube del Comune di Capannori dove potete già riascoltare gli interventi del primo incontro di presentazione del progetto: Playlist REUSEMED.

Potete già trovare:

  • “Mappe dell’Italia del riuso”: Danilo Boni racconta di come, con Maurizio Bertinelli e assieme a Rossano Ercolini del Centro di Ricerca Rifiuti Zero, è nata l’idea di una mappa nazionale del riuso, che ha portato a censire circa 200 centri del riuso in tutta Italia. La sfida ora è quella di dare visibilità a queste esperienze.
  • “Ridurre i rifiuti attraverso il riuso: obiettivi possibili e sinergie sul territorio”: Il presidente di Ascit Spa ripercorre gli ultimi 10 anni di politiche dei rifiuti del Comune di Capannori. La sfida è partire da un bilancio delle esperienze fatte e mettere al centro della riflessione quanto il riuso può impattare in modo benefico nel ridurre le emissioni nocive in atmosfera.
  • “Visioni e strategie per il settore della riparazione e del riuso”: Rossano Ercolini, direttore del Centro di Ricerca Rifiuti Zero, ci offre un intervento centrato sull’idea che l’usato non deve essere più associato al rifiuto. Il riuso deve diventate un’opzione attraente, questa è la sfida che può essere vinta con creatività. Le nuove norme in materia di ambiente
  • “Il progetto Reusemed: un percorso condiviso per rafforzare il riuso sul territorio di Capannori”: ‘assessore all’abiente del Comune di Capannori, Giordano Del Chiaro spiega come il progetto Reusemed rappresenta una grande opportunità per il territorio di Capannori, e un’occasione di connessione e collaborazione nel Mediterraneo per favorire una gestione più sostenibile dei rifiuti.

Avete tra i 18 e i 34 anni e un’idea in tasca per il territorio di Lucca che riguarda l’incontro tra generazioni?

Generazioni a confronto è il bando che fa per voi!

Se la vostra idea riguarda gli anziani; fa incontrare competenze di giovani e anziani; ha bisogno di competenze di esperti senior in pensione (che però, magari, non sapete come trovare!)non perdete questa occasione! Avete tempo fino al 18 settembre alle ore 24.00 per inviare le vostre idee!

Il bando è riservato a giovani innovatori fino a 34 anni. È promosso da OndaEspressiva, in collaborazione con Lucca Creative Hub e Le Macchine Celibi , con il supporto di Vision nell’ambito del progetto promosso dal Comune di Lucca “Un’idea nuova di welfare”, finanziato da Anci e dal Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Il bando completo è consultabile qui.

Scarica qui la domanda di partecipazione.

Lucca Creative Hub supporta il Comune di Capannori nel progetto europeo REUSEMED.

Mentre l’area del Mediterraneo affronta i problemi creati dalla vecchia economia lineare che si basa su “produrre, utilizzare e gettare via” e non riesce a smaltire tonnellate di rifiuti, Reusemed ha l’obiettivo di promuovere la cultura del riuso per la sostenibilità ambientale, l’occupazione green e la solidarietà creando reti locali basate sui circuiti di riutilizzo di mobili, vestiti, apparecchiature tecnologiche e cibo

Insieme a Cordoba in Spagna, New Deir Allaa in Giordania e Sakiet Ezzit in Tunisia, si progetteranno e testeranno punti di raccolta di cibo nei mercati, centri di riparazioneangoli di riuso negli esercizi commerciali, compostiere di comunità, punti di prestito e baratto.

Sarà la buona occasione per ridurre i rifiuti e favorire il mercato circolare!

Cosa faremo

Il primo passo importante sarà comprendere che cosa pensano i cittadini in merito al riuso; per questo, stiamo diffondendo il questionario, che ci permetterà di capire le abitudini, le difficoltà e i desideri di chi conosce (o forse no?) la pratica.

Costruiremo poi uno scenario condiviso con tutte le persone interessate che guiderà la creazione di network strutturati di attori pubblici e privati, impegnati nella costruzione di un sistema di riuso territoriale.

Poi, nei workshop di co-design cercheremo di promuovere lo sviluppo ed innovazione dei progetti locali per arrivare infine al design di progetti-pilota

Utilizzeremo metodologie divertenti come la Lego Serious Play e il Design thinking e lo stile dei laboratori sarà creativo e coinvolgente! Quindi …

Vuoi partecipare?

Se abiti o frequenti Capannori, puoi contribuire a rendere più sostenibile l’ambiente e l’economia del territorio!

In questa fase di inizio progetto è molto importante avere presente le abitudini e le necessità dei cittadini.

Compila il questionario dell’ indagine e aiutaci a diffonderlo!