Dopo il Laboratorio d’idee del 20 gennaio, Lucca Creative Hub organizza un nuovo incontro pubblico sulla progettazione degli spazi della Manifattura Tabacchi.

A seguito di questi mesi di interviste, approfondimenti, idee e disegni, vogliamo condividere il lavoro svolto, confrontarci su disegni e prototipi realizzati dal Lab di Co-design composto da giovani e talentuosi architetti e designer.
Questi ultimi hanno tradotto in proposte architettoniche i desideri e le visioni delle persone coinvolte nel percorso partecipativo di Lucca Creative Hub.

Le proposte riguardano alcune funzioni da insediare nella manifattura, in particolare:
– Spazio per eventi – l’ex mensa delle sigaraie sarà una piazza viva anche quando non ci saranno spettacoli, con un arredo flessibile e multifunzionale, uno spazio per leggere un libro e usare il wifi.
– Caffè culturale – uno spazio per socializzare laddove un tempo avvevina la fruga, un luogo per pranzi di lavoro e piccole performance artistiche.
– Hub – uno spazio dove lavorare sentendosi a casa e un centro di apprendimento permanente.
– Spazi aperti esterni – un luogo di aggregazione per la comunità e un community garden.
– Una casa della comunicazione – uno spazio da vivere per tutti i cittadini ma anche uno spazio dove conoscere ciò che avviene nella Manifattura e a Lucca.
– Servizi al cittadino – servizi innovativi anche forniti dai cittadini stessi in un ottica di “bene comune”.
– Pub e Temporary Kitchen – dove socializzare e mescolare utenti in modo intergenerazionale.
L’idea è che Manifattura sia nel complesso un organismo unico e dinamico e tutte le funzioni dialoghino fra loro.
Ogni spazio è studiato affinché sia spazio di relazione in cui le persone non si trovano semplicemente nello stesso luogo  allo stesso momento, ma sono spinte a dialogare e a fare rete.

Una delle ampie stanze al piano terra dove avveniva la fermentazione del tabacco.

 

Come potrebbe diventare la stanza che vedete sopra secondo una proposta di aria coworking fatta dal Lab di Codesign.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *