La Manifattura Tabacchi di Lucca è un luogo identitario. Moltissime persone, soprattutto donne, lavoravano all’interno di questo complesso di grandissime dimensioni, considerando il piccolo centro storico della città.

Le sigaraie venivano impiegate in base alla grandezza e all’abilità delle mani, caratteristiche che i datori di lavoro verificavano durante i colloqui.

La Manifattura è stata il volano dell’economia lucchese, ma anche luogo di solidarietà femminile e di lotta.

Il team di Lucca Creative Hub sente una grande responsabilità, la responsabilità di rigenerare uno spazio, ma anche di conservare, divulgare, reinterpretare la memoria di uno spicchio di città.

Nell’attesa di iniziative in questo senso, nell’attesa che le porte dell’Ex Manifattura Tabacchi si riaprano, vi invitiamo ad ascoltare le pillole sonore di Simonetta Simonetti, figlia di sigaraia, sul sito del progetto Soundoc, promosso dall’APS S.O.F.A. Shared Office For the Arts.

>>> La fruga | Ispezioni in Manifattura

Foto dell’Archivio Fotografico Lucchese

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.